Politica

«Dalla Bregaglia a Berna: una rappresentante autentica del nostro Cantone»

I miei valori

 

Vivere nei Grigioni

Il Cantone dei Grigioni offre uno standard di vita elevato. Questo però serve a poco se i giovani e le famiglie devono andarsene perché non riescono a costruirsi un futuro. Il nostro Cantone necessita di un’infrastruttura moderna con connessioni stradali, ferroviarie ed informatiche al passo con i tempi, così come pure di un sistema di formazione decentralizzato e per le tre lingue cantonali. Come rappresentante di una regione periferica sono in grado di dimostrare in modo credibile quali sarebbero le conseguenze per i cantoni ed i comuni di montagna con una politica prevalentemente concentrata sulle regioni densamente popolate dell’Altipiano svizzero.

 

Le forze idriche – energia pulita dalle Alpi

La Bregaglia è la valle delle centrali idroelettriche. Come sindaco conosco bene le preoccupazioni dei produttori di energia così come le conseguenze economiche catastrofiche che una politica energetica non adeguata comporterebbe per le regioni di montagna. Solo una remunerazione appropriata per l’utilizzo delle risorse idriche può garantire una collaborazione stabile e duratura tra le regioni di produzione e quelle di consumo. Come Grigionese amo la natura - so che possiamo fare uso delle sue risorse, ma solo con il dovuto rispetto.

 

La natura

La natura è parte integrante di tutto ciò che facciamo nei Grigioni. Essa rappresenta il nostro ambiente vitale, offre nutrimento e protezione sia per gli esseri umani che per gli animali; ma la natura può anche minacciarci e rappresentare un pericolo. Mi impegno a non abusare delle nostre risorse naturali. L’agricoltura, la protezione del paesaggio, ma anche la protezione contro le catastrofi naturali sono dei temi che conosco bene grazie al mio lavoro quotidiano.

 

Finanze ed economia

Un sistema finanziario agile e capace di adattarsi, così come l’uso parsimonioso delle risorse, formano la base per una politica sensata e responsabile. Mi impegno per una politica economica e finanziaria liberale che tiene in considerazione i bisogni delle singole persone. Come sindaco ho imparato a gestire le risorse pubbliche con la stessa parsimonia che applico ai miei beni privati. Come compagna di un imprenditore conosco le preoccupazioni delle PMI e come membro del consiglio di fondazione della ÖKK conosco le sfide di una grande azienda del settore sanitario a cui viene affidata una grande responsabilità sociale.

 

Una voce per le donne

Il Cantone dei Grigioni può vantarsi di avere donne forti ed intraprendenti, con un’ottima formazione. Si tratta di madri, imprenditrici e di persone con esperienza pluriennale nell’economia e nel settore pubblico. Le donne Grigionesi devono partecipare attivamente alla vita politica: nei Comuni, nel Cantone e anche a livello federale. Grazie alla mia esperienza nell’esecutivo e come membro di diversi gremi ho imparato che sia la politica che l’economia necessitano di lavoro di gruppo e che si ottengono risultati migliori quando questi gruppi sono misti. Anche per questo motivo mi metto a disposizione per il Consiglio Nazionale come donna – non solo a favore delle donne, ma anche degli uomini.

Nei media

   

«Die Herzliche» - Zmorga mit Anna Giacometti (SO am Wochenende, 4 agosto 2018)

Anna Giacometti: «Ich war keine Heldin, überhaupt nicht» (Engadiner Post, 23 agosto 2018)

Anna Giacometti e la Val Bregaglia (Intervista per l’Almanacco del Grigioni Italiano 2019)

«Ich wünsche mir Ruhe für Bregaglia» (via, novembre 2018)

Fesselnde Worte über die Krise (Thurgauer Zeitung, 11 febbraio 2019)

Anna Giacometti - eine Frau, die in der Krise Ruhe bewahrt (Schweizer Gemeinde 4/2019)